Progetto “Game for Inclusion”

Tutti in campo, nessuno escluso

Sul campo da tennis un gruppo di giovani atleti del nostro gruppo agonistico, in qualità di tutor sportivi, affianca ragazzi con diagnosi neuro-psichica, partecipando alle lezioni di tennis e “facendo gruppo”.

Logo Terzo Pilastro

Il progetto “Game for inclusion” è nato grazie al supporto della Fondazione Terzo Pilastro Internazionale di Roma, e alla collaborazione con “Il Piccolo Gulliver“, associazione di promozione sociale. Siamo così riusciti a strutturare in maniera organizzata quanto sperimentato nell’estate 2019, e cioè promuovere processi di inclusione sociale e comportamenti pro-sociali attraverso lo sport, nello specifico il tennis, in  un gruppo eterogeneo composto da adolescenti e giovani adulti.

L’intero progetto è supervisionato da un team composto da psicologi professionisti e dai nostri maestri federali, con la partecipazione del maestro Massimo D’Adamo.